Italo Bertolasi

Nato a Bressanone, classe 1946, fotografo, scrittore e Bodyworker.

Ha studiato Pittura (Accademia di Brera), Filosofia (Università Statale di Milano) e Teatro (Scuola del Piccolo Teatro di Milano).

Nel 1970 ha iniziato il suo “pellegrinaggio” in Oriente. Ha viaggiato e documentato la vita e le cultura sciamanica dei popoli dell’Hindu Kush (Afganistan e Pakistan), Himalaya (Nepal), Cina e Giappone.

Nel 1972 ha fondato il “Magic Delirium Circus”, un’associazione di artisti e viaggiatori che progetta performance, spettacoli teatrali e interventi di cooperazione in Pakistan e Nepal con l’Istituto Studi Transculturali di Milano diretto dall’etnopsichiatra Rosalba Terranova.

Nel 1974 ha fondato con il batterista dei “Profeti” Raffiullah Khan la Comune Transulturale di Tatti Nasrati nelle Tribal Area North West Province Pakistan, dove ha vissuto dal 1972 al 1974. Il progetto delle ricostruzioni delle “Jestakhan” – i templi del popolo Kafiro, nelle aree kalash del “Kafiristan” (Pakistan del Nord) – è invece del 1975.

Ha collaborato con la KISP – Kalash Indigenous Survival Programme NWFP, Pakistan – per la difesa della minoranza etnica dei Kafiri.

Dal 1980 ha scritto e fotografato per i più importanti magazines geografici d’Europa (Airone, Gulliver, Tuttoturismo, “D” Repubblica, Geo Grancia e Geo Germania), poi per i mensili di salute olistica (Donna In Forma, Star Bene, Vitality).

Nel 1994 ha fondato l’associazione “Nuove Terre” (www.nuoveterre.it), che propone l’”Arte del Viaggio”. Un invito a “pellegrinare” in compagnia di artisti, medici e sciamani nei cuori della selvaticità, le “wilderness” del pianeta. Ha creato il “bagno di foresta”, un pellegrinaggio moderno nella Natura che è anche un percorso di autoguarigione.

Dal 1997 è certificato insegnante di Water Shiatsu (Watsu, www.watsu.it) dalla “School of Shiatsu&Massage at Watsu Center”, Harbin (California). La sua passione per l’acqua lo ha portato a una lunga esplorazione delle “acque madri” in India, a Bali e nelle isole Hawaii. Nel 2001 ha ideato “Anima d’Acqua”, un viaggio meditativo verso cascate, fiumi e oceani dove si riunisce il potere acquatico della cura, dell’eros e della spiritualità.

Dal 2002 ha partecipato con l’associazione “Clown One Italia” (www.clowns.it, di cui è presidente), a missioni di pace in Argentina, Afganistan, Palestina , Cambogia e Nepal.

Dal 2004 è qualificato insegnante di Ai Chi (Tai Chi in Acqua) da “Aqua Dinamics Institute” di Yokohama (Giappone). Dal 2005 è insegnante di S.G.M. (Sensitive Gestalt Massage).

E’ autore dei libri: “Manuale dell’Armonia” (Mondadori Editore), “Manuale di Watsu” (Edizioni Xenia), “Ecoterapia” (Edizioni Xenia), “Woga e AICHI” (Edizioni Xenia), “Il canto del Bosco” (Edizioni RED), “Watsu” (Edizioni Xenia), “Ambasciatori del Sorriso” (Mondadori Editore), “Scuola di Natura” (Edizioni RED), “Fitness nella Natura” (Edizioni RED).


Domenica 13 maggio 2018 – Dalle 12.00 alle 13.30 (Sala Conferenze – Ex Scuderie) 
“I CARE”: L’ARTE DELLA CURA
Seminario sull’arte della cura e sull’etica nelle relazioni di aiuto con Italo Bertolasi e Ginevra Sanguigno

Previous article

Barbara Gardini

Next article

Alessandra Pescetta